Logo Rai3

In evidenza

Puntate

Dal 1 al 5 aprile 2013

in onda alle 17.05

Lunedì 1 aprile 2013 - La RAI in rete
Oggi la TV può essere vista e rivista quando ci è più comodo anche in rete: sui pc, sui tablet sugli smartphone. Insieme a Piero Gaffuri, amministratore delegato di RAI NET scopriamo la ricchezza delle proposte dei siti RAI: la TV on demand, Rai Replay, la social TV, l utilizzo di un second screen. E poi BIGnomi, la storia e la letteratura italiana raccontata dai più amati personaggi dello spettacolo, un’iniziativa di RAI NET per approfondire in modo divertente la storia del nostro Paese ed i personaggi che l’ hanno fatta.

 

Martedì 2 aprile 2013 - Gas
Quali gas vengono usati per conservare i cibi al supermercato ? Che colore ha l’ ossigeno ? E’ vero che il gas della panna montata può incendiarsi ? Ossigeno, idrogeno, azoto e anidride carbonica, sono i compagni invisibili della nostra vita quotidiana. Vediamo quali sono le loro proprietà, ma sopratutto le loro applicazioni insieme con i divulgatori scientifici Melissa Aiardi e Belter Ghezzi.

 

Mercoledì 3 aprile 2013 - Fisica e trash toys
Cosa bisogna fare quando il nostro termosifone non si scalda ? Come si può realizzare una mongolfiera con un tostapane ? E’ possibile che il fumo di un camino vada verso il basso invece che salire al cielo ? Lo vediamo nella puntata attraverso i particolarissimi trash toys - ovvero oggetti realizzati con materiale poverissimo, riciclato dalla spazzatura – del fisico Franco Liverani.

 

Venerdì 5 aprile 2013 - PLA, bioplastiche e bioreattori
Che cosa è l’ acido polilattico o PLA ? Come si possono realizzare oggetti con le bioplastiche ? I sacchetti della spesa che utilizziamo sono davvero completamente biodegradabili ? Oggi insieme a Paola Branduardi dell’Università di Milano Bicocca vediamo come i batteri e i lieviti (che normalmente fanno gli yogurth, il vino e la birra) possono essere “addestrati” per lavorare in bireattori e produrre bioplastiche completamente biodegradabili ecologiche e riciclabili che in pochi anni potrebbero rivoluzionare in positivo la nostra vita.

Rai.it

Siti Rai online: 847